Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Napoleone che fa le bolle di sapone e una muta subacquea del 1400? Li trovate su Retronaut.com

Mi piace quando si scardina un flusso generale, vogliamo chiamarlo un destino?. Mi piace dunque tantissimo l'idea che un sito si trasformi in un libro. D'altra parte, lo spirito di questo sito che oggi vi racconto è proprio scardinante, visto che gioca a mescolare passato, presente e futuro e tirarne fuori una formula assolutamente "weird" che diverte, incuriosisce e a volte arriva persino a sconcertare.

E' dal 2010 che Retronaut.com, questo il nome del sito, è online. Lo ha creato un blogger britannico, Chris Wild, ex curatore museale e archivista, che lo ha pensato un po' come un social network sulla scia di Pinterest, un po' come racconto per immagini del passato: perché i milioni di immagini, video e file audio caricati su Retronaut.com sono un enorme archivio delle stranezze prodotte dalle storia umana. Più che stranezze, però, direi frutto della fantasia, dell'originalità, o giustapposizioni che ora ci suonano assurde ma che alla loro epoca d'origine erano probabilmente del tutto normali. Alcune foto sono caricate da Chris, altre possono essere segnalate dai "retronauts", per essere poi valutate da Chris e disposte nelle varie sezioni del sito, organizzate per epoca (si va da "1700 e prima" al 2010) oppure per tema (animali, tecnologie, medicina, viaggi, personaggi famosi etc etc).

E' ora di fare qualche esempio, per darvi l'idea. Ecco la principessa Anastasia che fuma con il papà, lo zar Alessandro

Anas-620x474

Una "batgirl" degli anni 30

Batgirl

 

Una mappa di Londra del 1851 dipinta sul guanto di una signora (molto più chic di un Tom Tom)

Map-of-London-on-a-Ladys-Glove

Napoleone che fa le bolle di sapone per il figlio Giuseppe, re di Roma

Bubbles

Gioco "nucleare" per i piccoli fisici degli anni 50

Lab

 

Su Retronaut.com si può tranquillamente passare un pomeriggio e vi verrà scientificamente la tentazione di inondare di post con foto e stranezze varie i vostri account social. Fatelo, i vostri amici vi ringrazieranno per la ventata di originalità, estenuati dai soliti video di youtube con i gatti che fanno la lotta 🙂

E se cliccare e cliccare vi dà noia, ecco la news del libro che ho anticipato all'inizio del post: Retronaut.com diventerà un bel libro di carta entro l'autunno del 2014

Ps: ho trovato un'intervista in cui Chris Wild cita a sua volta lo storico G.M. Tevelyan per raccontare la sua passione per la storia e gli archivi: “La poesia della storia sta nel fatto quasi miracoloso che una volta, su questa Terra, camminarono altri uomini e donne, veri come siamo noi oggi, che avevano i loro pensieri, le loro passioni, ma che ora se ne sono andati, generazione che sparisce dopo generazione, come fantasmi all'alba"